functional Near-Infrared Spectroscopy (fNIRS)

fNIRS

La spettroscopia funzionale nel vicino infrarosso (functional near infrared spectroscopy, fNIRS) è una tecnica non invasiva che utilizza luce diffusa per indagare le funzioni cerebrali e muscolari nell’uomo.

Il contenuto informativo di questa tecnica nasce dalle variazioni che avvengono nei parametri ottici delle aree di un organo in cui vi siano variazioni del metabolismo ossidativo dell’ossigeno. La tecnica fNIRS utilizza radiazione ottica nell’intervallo 600-1000 che permette di sondare i tessuti in profondità per alcuni centimetri.

fNIRS

La tecnica fNIRS permette il monitoraggio delle variazioni delle concentrazioni locali di HHb e O2Hb indotte dall’attività cerebrale e muscolare, senza le problematiche intrinseche all’uso, ad esempio, delle tradizionali tecniche di Risonanza Magnetica Funzionale (fMRI). Infatti, sebbene sia non invasiva, la tecnica fMRI presenta alcuni svantaggi, legati a: costo elevato, scarsa maneggevolezza, sensibilità a artefatti dovuti al movimento, spazio ridotto in cui è confinato il soggetto durante l’esperimento ecc.

L’apprendimento, l’acquisizione del linguaggio, le funzioni sensoriali e motorie, le emozioni, le interazioni sociali e l’influenza di una serie di processi patologici possono essere tutti esplorati dalle misure del segnale fNIRS. Tali misure sono resistenti agli artefatti da movimento, economiche da condurre e possono essere eseguite nell’ambiente naturale. Inoltre, utilizzando fonti di luce innocue, gli esperimenti fNIRS sono sicuri sia per gli studi con neonati che adulti.

I prodotti suggeriti per fNIRS sono:

NIRSport 2

Il NIRSport 2 è un sistema indossabile per la misura del segnale fNIRS in configurazioni high-density con copertura di tutta la corteccia, è utilizzabile per coregistrazioni con EEG, tDCS, Eye tracking, BCI e neurofeedback.

NIRScout